Strenne Natalizie: idee e consigli utili

Ott
2012
17

scritto da on riflessioni

3 commenti

A Natale non c’è regalo più apprezzato delle strenne natalizie, ovvero cesti e confezioni dai materiali, forme e dimensioni più disparate contenenti prodotti eno-gastronomici. Anche se la loro scelta e il relativo acquisto può sembrare di quelli più semplici e banali, è vero l’esatto contrario.

A partire da novembre inoltrato saremo inondati di proposte di strenne di Natale acquistabili praticamente ovunque, supermercati, ipermercati, gastronomie, bar, enoteche, torrefazioni, e tutte queste categorie le ritrovate sia in città che online, raddoppiando, così le proposte e quindi l’imbarazzo della scelta. Se è vero che quello della confezione natalizia contenente prodotti mangerecci è il regalo più apprezzato è anche vero che è il regalo più diffuso, quindi come fare per non apparire banale e scontato con una strenna “qualsiasi”?

Consigli utili per la scelta delle Strenne Natalizie:

  • Per scegliere la strenna giusta bisogna pensare al destinatario del vostro dono, che tipo di rapporto vi lega, che regalo merita, quindi che budget mettete a disposizione per lui?
  • Qualunque sia la risposta al quesito precedente, evitate accuratamente le proposte di supermercati e ipermercati, è vero, propongono cesti stracolmi a prezzi accessibilissimi, il problema è che il contenuto è di scarsa qualità, questi cesti non si distinguono affatto, anzi probabilmente sarete etichettati come tirchi. A parità di budget (anche basso) potrete acquistare presso gastronomie specializzate (sia online che offline) una strenna natalizia contenente meno prodotti rispetto a quella del supermercato ma di qualità ottima, il filo conduttore dev’essere “poco ma buono”.
  • Poco ma buono, così per non dimenticare.
  • Lavorate di più con la fantasia, scegliete prodotti e/o cesti natalizi non comuni, ci sono confezioni contenenti prodotti tipici di una sola regione d’Italia o di una zona, per un destinatario del nord Italia (non leghista) sarebbe interessante e fuori dal comune ricevere una strenna natalizia dai sapori meridionali, ‘nduja calabrese, salsiccia lucanica, orecchiette, lampascioni, caciocavallo, primitivo di Manduria…(qualche esempio qui) al contrario se il destinatario del vostro cesto natalizio è pugliese certamente apprezzerà un cesto natalizio con prodotti tipici toscani anzichè piemontesi.
  • Se chi deve ricevere la vostra strenna natalizia è una persona per voi estremamente importante e/o un gourmet esperto, beh potreste anche pensare di regalargli una confezione natalizia contenente prodotti di alta gastronomia, eccellenze assolute provenienti da ogni parte del mondo. Una confezione contenente Pasta di Gragnano, Foie Gras, Pata Negra, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena… è quello che ogni gourmet sogna di ricevere a Natale. Questa tipologia è tra le più dificili da reperire, potete rivolgervi in gastronomie specializzate, se siete in una grande città sicuramente ne esistono o acquistarla online su qualche e-commerce che commercializza prodotti di alta cucina, scegliete, pagate e ricevete nel giro di due giorni direttamente a casa vostra o scegliete di far recapitare a casa del ricevente con bigliettino di auguri annesso.

Tags: , ,

3 commenti

Trackback e pingback

  1. I prodotti da evitare nei Cesti Natalizi
    [...] natalizi, basta fare una ricerca e sono innumerevoli gli articoli che si ergono a vademecum per l’acquisto intelligente della…
  2. Comprare e Spedire cesti di Natale? Tutto Online - ItaliaWeb.NET
    [...] soluzione a tutti questi problemi è online, internet garantisce una scelta vastissima di pacchi natalizi (come di qualsiasi altro…

Lascia un Commento